2021-03-04 19:27:04n acc=307718 Sito Gruppo Italiano Resistenza Erbicidi (GIRE) jQuery UI Dialog - Default functionality
Scheda per Eleusine

Eleusine


Nome scientifico:
Eleusine indica
(L.) Gaertn

Famiglia: Poaceae

Ecologia

Pianta annuale erbacea, a ciclo primaverile-estivo con un metabolismo C4. Ritenuta originaria delle zone tropicali di Africa e Asia, attualmente si ritrova in tutte le zone calde e temperate del mondo e si considera tra le infestanti più problematiche. Pianta monoica autogama, fiorisce da luglio ad ottobre. Cresce velocemente in condizioni di piena luce e umidità, non tollera l’ombreggiamento da parte di altre piante. Riesce a svilupparsi quindi in colture a file larghe e a crescita lenta, ma colonizza principalmente frutteti, vivai, tappeti erbosi, giardini e bordi stradali grazie alla sua tolleranza a diversi stress come caldo, siccità, calpestamento e sfalcio. È stata una delle prime specie ad evolvere resistenza a glifosate a livello mondiale, la prima popolazione resistente è stata infatti descritta nel 1997 in Malesia. In seguito, popolazioni resistenti a glifosate sono state individuate in altre nazioni asiatiche, in Brasile, in Messico e negli USA. Sono state inoltre trovate popolazioni resistenti ad altri erbicidi con diverso meccanismo di azione, come gli ACCasi, i PPO, i PSII e perfino casi di resistenza multipla. Distribuzione in Italia: in Italia è stata segnalata per la prima volta a fine ‘800 nei pressi di Verona, adesso è diffusa in tutte le regioni.

Semi

Una singola pianta può produrre in assenza di competizione fino 40.000 semi (cariossidi). I semi sono piccoli (2 mm), ovali, di colore scuro ma normalmente sono avvolti dalle glume al momento della disseminazione. La dispersione avviene principalmente per gravità, attraverso flussi d’acqua o irrigazione oppure durante le operazioni colturali (es. sfalcio). La germinazione è ottimale nello strato superficiale del terreno (0-4 cm), mentre già a 8 cm di profondità il germinello non riesce più a emergere. Appena caduti dalla pianta i semi sono dormienti e solo dopo l’esposizione a temperature alternate riescono a germinare. Il periodo di germinazione in campo si estende a partire dalla tarda primavera fino a tutta l’estate. I semi hanno una persistenza media, sono in grado infatti di germinare dopo 3-4 anni di interramento, ma in certe condizioni possono rimanere vitali per 10 anni.

Situazione della resistenza

Sistema colturale: Sistema colturale: vivaio (a rischio anche i sistemi colturali simili, come le colture arboree perenni).

Linee guida specifiche: in fase di preparazione

Tipo di resistenza: Il primo caso di resistenza a glifosate (gruppo G) è stato accertato nel 2019 in Campania.

Regioni interessate: Campania.

Pianta adulta
La pianta può raggiungere una altezza di 50-60 cm. Sia i nodi che i culmi sono glabri. L’infiorescenza è una pannocchia digitata, di aspetto mutico, formata da 2-4 o più spighe riunite in un unico verticillo all’apice del fusto. Le pannocchie digitate di Eleusine indica si confondono facilmente con quelle di Cynodon dactylon e di Digitaria sanguinalis; quelle delle prime due specie, però, portano spighette sessili e provviste di glume evidenti, mentre Digitaria sanguinalis ha spighette peduncolate con glume molto piccole. Inoltre, le spighette di Eleusine indica sono pluriflore, mentre quelle delle altre due specie sono formate ognuna da un solo fiore fertile.